Genmaicha, ovvero tè e riso tostato

72 Visualizzazioni 12 È piaciuto

Oggi vi voglio parlare di un tè verde molto particolare: il Genmaicha (tè di riso marrone, nella traduzione giapponese). Il Genmaicha è un tè verde giapponese con riso tostato. Viene anche chiamato tè popcorn, poiché alcuni grani del riso durante il processo di tostatura scoppiano, e assomigliano appunto a piccoli popcorn. E' chiamato anche tè del popolo, perché era il tè che la classe meno privilegiata poteva permettersi, mescolando appunto il riso, che era in abbondanza, al tè che invece era più pregiato e non disponibile per tutti in passato.

Oggi tutte le classi sociali giapponesi bevono il Genmaicha, ma un tempo questo era un fattore discriminante. In passato questo tè veniva anche usato dalle persone estremamente religiose che digiunavano o saltavano i pasti per lunghi periodi di tempo.

Lo zucchero e l'amido presente nel riso fanno sì che il tè abbia un sapore caldo, pieno e con un sentore di nocciola. È un tè molto facile da bere e per fa stare bene il nostro stomaco.

In tazza ha una tonalità giallo chiaro. Il suo sapore è delicato e combina il fresco profumo di erba tipico del tè verde con l'aroma del riso tostato. Anche se questo tè si basa sul tè verde, il modo consigliato per prepararlo è diverso: l'acqua dovrebbe essere a circa 85°C e si consiglia un tempo di infusione di almeno 3 minuti, a seconda delle preferenze e del gusto desiderati.

Il genmaicha viene venduto anche con l'aggiunta di matcha (il tè verde in polvere). Questo prodotto in Giappone è chiamato matcha-iri e ha un sapore simile al genmaicha, ma un po' più forte e il colore più verde che giallo chiaro.

In Corea del Sud, un tè molto simile è chiamato hyeonminokcha, ma mentre la parola contiene il termine tè, si tratta in effetti di un'infusione di riso integrale tostato in acqua bollente.

Pubblicato in: Articoli

Lascia un commento

Codice di sicurezza
Blog navigation
Ultimi post